Requisiti acustici passivi degli edifici: Corte Costituzionale annullamento articolo 11, comma 5, della legge 7 luglio 2009, n. 88 (comunitaria)

Con sentenza del 22 maggio 2013 la Corte Costituzionle dichiara illeggittimo l'articolo 11, comma 5, della legge 7 luglio 2009, n. 88..

Tale norma prevedeva l'impossibilità di tutti i privati di rivalersi in sede giudiziara verso i venditori nel caso di presenza di non conformità dell'abitazione acquistata rispetto ai requisiti acustici degli edifici stabiliti dal D.P.C.M. 5 dicembre 1997.

Alla luce di quanto sancito dalla Corte Costituzionale è nuovamente possibile per tutti gli acquirenti  citare in giudizio i venditori  in caso di non rispetto del DPCM 5 dicembre 1997 del immobile acquistato.

Si allega sentenza della Corte Costituzionale


Il Centro Studi Ambientali effettua valutazioni dei requisiti acustici passivi degli edifici con tecnici in acustica ambientale iscritti all'albo regionale ed attrezzatura certificata, siamo a disposizione in caso di necessità.

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.