a cartello pericolo per presenza amiantoIl Centro Studi Ambientali effettua il campionamento e analisi per la determinazione quantitativa della concentrazione di fibre totali di amianto aerodisperse secondo metodica definita nel DM 06.09.1994 All. 2 Metodo A pubblicata nella G.U. n.288 del
10.12.1994 (Microscopia ottica in contrasto di fase - MOCF*).

 

Si ricorda che ai sensi del D.Lgs 81/08 – Art. 254, comma 1: valore limite di esposizione personale dei lavoratori per l'amianto fissato a 0,1 fibre per centimetro cubo di aria come media ponderata nel tempo di riferimento di 8 ore lavorative.

*La metodica MOCF permette il conteggio totale del materiale fibroso aerodisperso raccolto su filtro ma non il riconoscimento della tipologia minerale delle fibre conteggiate, per tali motivi solo valori superiori a 20 ff/litro sono considerati indicativi di un inquinamento in atto da tenere sotto controllo con indagini mediante tecnologie che permettano il riconoscimento della tipologia minerale delle fibre campionate (DM 6 settembre 1994, All. 2 pag. 23)